Dimostrazione - Definizione



Come è naturale credere molte cose

senza alcuna dimostrazione,

non è meno naturale dubitare

di molte altre malgrado le prove

Luc de Clapiers de Vauvenargues

 

Il termine dimostrazione ha secondo il dizionario 5 significati: generale (nel senso di esempio, testimonianza), insegnamento (nel senso di spiegazione, argomentazione, ragionamento), teoria (nel senso di conferma, attestazione, prova), compagnia (nel senso di presentazione) e politica (nel senso di manifestazione, corteo, comizio).

 

Una dimostrazione consiste nel verificare, nel senso di mostrarne la ragionevole verità rendendo innegabile un'affermazione. Aristotele (filosofo greco antico 384 a.C.-322 a.C.) fu il primo ad analizzare e definire il concetto di dimostrazione: attraverso varie forme di ragionamenti si arriva a provare un’affermazione. Averroè (filosofo, medico, matematico e giurista spagnolo 1126-1198) portò avanti questo concetto distinguendo fra dimostrazione dell’esistenza e quella dell’essenza.

Secondo Galileo Galilei (fisico, filosofo, astronomo e matematico italiano 1564-1642) ogni fatto, evento o fenomeno naturale va compreso e analizzato passandolo al vaglio dell’esperimento, cioè quel metodo di verifica che permette di accertare concretamente ed empiricamente l’esattezza delle teorie fisiche. Questo metodo viene utilizzato dagli scienziati per indagare nel loro campo, per accrescere le conoscenze scientifiche, per elaborare, costruire e mettere alla prova nuove teorie. Quanto più uno scienziato riuscirà a riprodurre concretamente il fenomeno previsto dalle teorie, tanto più verrà certificato il dominio sul fenomeno stesso, quindi non solo la capacità di replicarlo a piacere, ma anche di prevederlo con esattezza. Naturalmente molte scoperte sono avvenute per caso: ad esempio la radioattività individuata in modo del tutto accidentale da Henri Becquerel (fisico e premio Nobel francese 1852-1908), oppure la penicillina (sostanza in grado di impedire la crescita dei batteri prodotta da una muffa) osservata, sempre casualmente da Alexander Fleming (biologo e farmacologo premio Nobel britannico 1881-1955). Ma è l’applicazione della metodologia sperimentale che dà valore alle scoperte.

In uno spettro più ampio si potrebbe ipotizzare che la dimostrazione sia l’impegno a verificare le conoscenze attraverso l’esperienza e la continuità; la volontà di imparare dagli errori; la disponibilità ad abbracciare il dubbio, il paradosso e l’incertezza.

M. K.

 

Yoga
Lo Yoga è un'antica disciplina indiana che ha come scopo l'armonia e l'unione con l'Anima superiore. Lo Yoga è un'arte di vivere e serve per tutta la vita!
Meditazione
Per chi già medita con regolarità o per chi vuole iniziare, tanti consigli pratici dai nostri esperti
Ricette
Vegetariane e Vegan per far entrare nella nostra cucina tanti buoni piatti che fanno bene al nostro corpo
Benessere
Consigli, ricette e tanto altro per vivere una vita naturale in armonia con il pianeta!