Come liberarsi dalle emozioni negative

di Nicoletta Crippa

Molto spesso ci si ritrova alle prese con un problema molto comune: la  gestione delle emozioni negative. Dal punto di vista energetico ci sono alcuni semplici esercizi, o alcune brevi meditazioni, che possono aiutarci a superare questi momenti, che spesso ci lasciano svuotati emotivamente e con fastidiosi sintomi fisici come mal di testa, di stomaco, di pancia, ecc.

Come ci si può liberare dall’insofferenza, dall’intolleranza, dall’aggressività, dalla frustrazione, dalla gelosia, dall’invidia, dalla rabbia e da tante altre emozioni negative, prima che diventino ingestibili?

 

Per ritrovare velocemente dentro di se uno stato di calma possiamo utilizzare alcuni semplici esercizi, che possiamo praticare al momento del bisogno:

Possiamo cantare interiormente il Mantra OM SHANTI: Shanti, che in sanscrito significa Pace, evoca velocemente uno stato di calma, se ripetuto più volte e ascoltando quello che succede dentro di noi. Il Chakra Del Cuore si attiva e riprende il controllo sul Chakra del Plesso Solare donando  rapidamente una sensazione di Pace.

In alternativa al mantra OM SHANTI, possiamo utilizzare anche il Mantra OM, che ha un effetto molto potente anche sull’energia dello stress. OM è uno dei nomi di Dio, nel cantarlo è necessario essere consapevoli che Lo si sta invocando al fine di liberarsi dalle emozione negative. Anche in questo caso, si canta interiormente per almeno 21 volte anche se per ottenere il massimo del beneficio si dovrebbe cantare 108 volte.

Ci si può sedere in una posizione comoda, fare una serie di lunghi respiri profondi, tenendo le mani appoggiate sull’ombelico se possibile, ed ascoltare il respiro. Niente altro, solo il respiro. Ascoltare il movimento dell’addome, che si alza e si abbassa, senza seguire il corso dei pensieri. Questo esercizio di respirazione addominale aiuta a calmare la mente – quindi i pensieri -  e le emozioni

Anche con le tecniche di visualizzazione si possono ottenere degli ottimi risultati: immaginate di essere seduti all’aperto, in un  posto dove vi siete trovati a vostro agio; immaginate di “respirare” prana fresco con i palmi delle mani  -  mentre inspirate -   e che dal palmo della mano entri un’energia bianca e luminosa. Questa energi a vi arriva fino alle spalle. Poi – quando espirate – lasciate che la rabbia, lo stress, il rancore, o qualsiasi altre emozione negativa fluisca fuori di voi! Se vi piace visualizzare, immaginate una nuvoletta di energia grigia che esce e si disperde. Bastano  un paio di minuti per sentire già i primi effetti benefici.

Se invece avete tempo, è consigliata la pratica della Meditazione di Rilassamento e – a seguire – della Meditazione Viola (www.eifis.it): la prima aiuta a rilassare il corpo, la seconda a rilassare le emozioni. Praticate insieme conducono ad un profondo stato di benessere psicofisico, aiutando a ritrovare la Pace e la Serenità, il tutto in una ventina di minuti.

Resta poi da fare un grande passo verso il proprio benessere interiore:  perdonare interiormente chi vi  ha ferito, umiliato, offeso. Perdonando e pregando per queste persone, riuscirete a ritrovare la vostra Pace e il vostro equilibrio, lasciando le energie negative fuori dalla vostra vita. Non è facile, e non sempre è un processo veloce, ma con la pratica del perdono potrete cambiare la vostra vita!